Pioneer raccoglie €13,8mld da inizio anno

Pioneer Investments chiude i primi nove mesi del 2015 con una raccolta netta globale pari a €13,8mld.

Nel terzo trimestre dell’anno, la raccolta netta globale è stata pari a €3,1mld, la compagnia ha riportato.

Il patrimonio gestito al 30 settembre 2015 era pari a €217mld, con un incremento dell’11% anno su anno.

Secondo i dati del Morningstar mutual fund flows, a fine settembre Pioneer si posiziona al 7° posto per raccolta in Europa e al 14° a livello globale.

In particolare, nel mese di agosto si è posizionata al primo posto per raccolta netta nei fondi comuni in Europa.

“Continuare ad essere tra i top players dell’industria in termini di raccolta riflette la solidità del nostro processo di investimento e del nostro business diversificato.

“Durante questo periodo di accresciuta volatilità, abbiamo continuato a proteggere i portafogli dei clienti attraverso una prudente gestione dei rischi e applicando i nostri disciplinati processi di ricerca e di costruzione dei portafogli”, ha commentato Giordano Lombardo (nella foto), CEO e Group CIO di Pioneer Investments.

“In questo momento di mercato, registriamo un crescente interesse verso soluzioni outcome oriented che includono prodotti a cedola e strategie non direzionali.

“Continuiamo ad assistere a flussi significativi e a una domanda in aumento, sia da investitori retail che istituzionali, verso strategie multi-asset, target income e liquid alternative”, ha aggiunto Lombardo.

preloader
Close Window
View the Magazine





You need to fill all required fields!