Utile +20,6% per Credem

Il Consiglio di Amministrazione di Credem, presieduto da Giorgio Ferrari, ha approvato nella seduta odierna i risultati individuali e consolidati del primo semestre 2015 che saranno presentati dal Direttore Generale Adolfo Bizzocchi (nella foto) alla comunità finanziaria lunedì 10 agosto alle ore 10 nel corso di una conference call.

A fine giugno 2015 il Gruppo Credem ha aumentato del 5,3% a/a i prestiti a clientela, raggiungendo €21,4mld, con un incremento dello stock di 1,1 miliardi di euro a/a in valore assoluto anche attraverso erogazioni per €414,6m di nuovi mutui ipotecari alle famiglie (+38% a/a) e mantenendo elevata la qualità dell’attivo.

La raccolta complessiva è cresciuta dell’11,3% a/a raggiungendo €66,6mld (+6,7 miliardi di euro circa in valore assoluto rispetto al fine giugno 2014). E’ proseguito anche lo sviluppo della clientela e delle quote di mercato con 59 mila nuovi clienti nel semestre ed il potenziamento delle risorse umane con 171 assunzioni ed una crescita dell’organico del 2% a/a.

L’utile netto consolidato è pari a €119,4m in crescita del 20,6% a/a rispetto a €99m del primo semestre 2014.

“Anche i risultati dei primi sei mesi dell’anno stanno confermando l’efficacia della nostra strategia: intermediazione creditizia, aumento quote di mercato, forte investimento in tecnologia e sulle Persone”, ha dichiarato Adolfo Bizzocchi Direttore Generale di Credem.

“In tal senso stiamo continuando a puntare sui giovani con nuove assunzioni; nel primo semestre sono entrati più di 170 colleghi di cui oltre l’80% sotto i 30 anni. L’obiettivo è proseguire con determinazione, anche nei prossimi mesi, nella nostra strategia di sviluppo attraverso prodotti innovativi e con iniziative di finanziamento rivolte al nostro target principale: famiglie e piccole/medie aziende”, ha concluso Bizzocchi.

 

preloader
Close Window
View the Magazine





You need to fill all required fields!